STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Doppia penetrazioneSESSO A VOLONTA'lezione di spinningLA MIA EX E IL SOGNO REALIZZATOL'intrusoLO ZIO ANDREALA PRIMA VOLTA CHE….cosa si e' disposti a fare per non pagare una vista
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

compagni di scuola
era il giorno di san Valentino di circa 10 anni fa, avevo finito le superiori da 1 anno e mezzo circa, quando mi squilla il telefono di casa. Era una mia ex compagna di scuola. "cio come stai ti va di uscire stasera" ; rimasi di pietra. le dissi che forse avrei avuto un impegno di lavoro e che le avrei fatto saper da lì a poco.non stavo nelle pelle. avevo sempre avuto un debole per Antonella 6^ naturale. Le telefonai dicendole che mi ero liberato e che la sera ci saremmo potuti incontrare. arrivai da lei puntualissimo. tra una battuta ed un'altra non so come decisimo di andare a fare una partita a biliardo.Ovviamente Antonella non sapeva giocare e quindi dovevo spiegarle come terere la stecca in mano e come tirare.io chino vicino a lei che mi strusciava il suo culo davanti. stavo impazzendo.Finita la partida andammo in pizzeria ma vista la confusione Antonella decise di portarci la pizza a casa.subito dopo cena (erano ancora le 9 e mezza) mi disse: " che facciamo? ". andiamo di la in camera mia che ti facchio vedere gli esami che ho dato". mi sdraiai sul suo letto mentre mi mostrave il libretto degli esami. ad un certo punto le misi una mano sulla coscia le mi sorrise, si alzò dal letto e mise una luce soffusa.le saltai addosso. avevo il cazzo che esplodeva.Antonella mi disse " scopami". aveva un corpo da favola la fica inzuppata e i capezzoli come chiodi.Me lo prese in bocca e cominciò a succhiarlo gemendo, glielo misi nella fica che era bollentissima e lei urlo di piacere. mi sentivo come un treno . continuamo a scoparla in tutti i modi, le sue tette sbattevano come quelle di una vacca. ad un certo punto la girai e le misi la lingua ne culo. Antonella mi disse " no, nel culo no" "zitta"risposi. glielo spinsi ne culo a forza e comincia a sbatterla. credo che non lo avesse mai provato nel culo,perche la troia l'ha voluto tutta la serata nel culo.ad un certo punto le riempì il culo di borra e lei disee "noooooo". me lo prese in bocca e lo succhiò fino a farmelo diventare di nuovo duro e mi disse " nel culo ti prego nel culo".Quella notte ci crediate o no le riempì 4 volte il culo di sborra. ci addormentammo . la mattina ci vestimmo veloci e quando ero davanti alla porta di casa mi disse " aspetta". si girò e si chinò davanti a me e mi disse "ancora una volta".glielo schiaffai nel culo senza bagnarla fino a sborrare.mi baciò sulle labrra.non la vidi più.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 34): 5.71 Commenti (5)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10