STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Sesso dopo la discoal cinema con mia suoceraNEL MIO BOX...IL mio super-porco regalo di nataleAmo Fare Sesso!!!l'ordineL’olandesina in vacanzaio e mia moglie: cornuti e guardoni a vicenda
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

non sapevo che fare
Ero rimasto da solo,mia moglie era andata a roma dai suoi e non sapevo come trascorrere la serata,decisi di andare a vedere un film porno,più per curiosità che per altro.Alla cassa c'era un signore che aspettava di pagare il biglietto,cosa che fece subito guardandomi ed affrettandosi ad entrare.Pagai l'ingresso ed entrai in sala,ma non mi sedetti subito,stazionai un pò davanti alla tenda.ero lì per i fatti miei,quando vidi entrare una bionda mozzafiato che indossava un golfino rosso talmente aderente da non lasciare nulla all'immaginazione,si vedeva che non portava il reggiseno e i suoi capezzoli duri quasi bucavano il tessuto,le sue tette erano enormi.sotto portava una minigonna nera (più che altro era un coprimutanda) che metteva in risalto le sue gambe inguainate in un paio di stivali di pelle nera.Andò verso una poltrona dell'ultima fila per sedersi e piegandosi in avanti per pulirla con un fazzoletto,la gonna si sollevò scoprendo un culo da favola,la troia non portava gli slip.sembrava che la poltrona fosse molto sporca perchè lei continuava il lavoro di pulizia senza,peraltro,preoccuparsi di tirare giù la gonna lasciando alla mia vista quel ben di dio.Le luci si spensero,stava per iniziare il film e lei si sedette accavallando le gambe.Adesso aveva scoperto anche la figa e i miei occhi anzichè guardare lo schermo,erano fissi su quella peluria che, nonostante la semioscurità, riuscivo a vedere perfettamente.Mi sedetti al suo fianco e iniziai a guardare il film,sullo schermo scorrevano scene di masturbazioni,pompini e scopate di figa e culo.Intanto lei aveva allargato le gambe con noncuranza,il sangue mi andava alla testa,e a causa di quello che vedevo,il cazzo era diventato talmente duro che quasi volesse esplodere dai pantaloni.Avvicinai la mano alla sua coscia con un gesto che volevo far sembrare involontario,lei non si mosse.Lentamente iniziai a farla scorrere prima verso il basso e sempre più lentamente ritornavo su sentendo sotto il tatto quanto liscia fosse la sua pelle.Arrivai alla figa,era bollente e già umida,la accarezzai e stuzzicando il clitoride le misi un dito dentro strappandole dei mugolii di piacere.A quel punto ruppi ogni indugio,tirai fuori il cazzo arrapato e glielo misi nella mano;lei,con movimenti prima lenti e poi più frenetici,cominciò a farmi una sega.lo prese in bocca e iniziò un pompino da urlo,succhiò fino a garmi godere nella bocca e sulle tette.Quando stavo per ricompormi,mi avvidi di un uomo che ci stava guardando,era quello che avevo visto alla cassa e lei me lo presentò come suo marito;rimasi di stucco ma lui mi disse di stare tranquillo perchè era in piedi dietro di noi e aveva visto tutto.A quel punto ci presentammo e andammo a bere qualcosa,dopodichè ci lasciammo(ma prima ci scambiammo i numeri di telefono),con l'accordo di rivederci presto.Che coppia brenda e francesco,,,ah,io sono miki,vi racconterò cosa accadrà,ciao.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 43): 5.05 Commenti (4)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10